Shiba de L' Ombra della luna


Vai ai contenuti

Curiosità sullo Shiba

Info Shiba

Un paio di curiosità sulla razza, sono in riferimento al pelo.
Conosciuta e diffusa è la colorazione del manto "cream" un bianco sfumato di rosso, o meglio ancora è una diluizione del rosso (vedi prima foto sotto, da non confondere con il rosso).

E' un colore non più conforme allo standard dal 1992,
ma per gli Shiba da compagnia, non rappresenta un problema ed è molto amato.

In Italia non nascono molti soggetti di questo colore, anche perchè si cerca di evitarli
(dal momento però che esistono nella genealogia di alcuni, sopratutto importati giapponesi, se si incontrano due Shiba che hanno entrambi il gene "cream" possono nascere cuccioli di questo colore pur non avendoli desiderati...).
All'estero invece si trovano con più facilità.

In ogni caso in Italia vengono muniti di pedigree limitato o non ne hanno in quanto tale colore risulta inesistente ormai in standard,
ed è quindi sconsigliata la riproduzione tra e con soggetti di questo colore.
In Inghilterra ancora sono ammessi nello standard e quindi gli è anche consentita la partecipazione agli Show.

L' altra particolarità, seppure molto più rara, anzi rarissima, è il pelo lungo nello Shiba come nell' Akita!
Non è chiaro da dove spunti questo gene, ho letto che allevatori, all'estero, hanno avuto la nascita di un pelo lungo,
anche da riproduttori usati più volte e di cui conoscevano perfettamente la genealogia eccellente, e ne sono rimasti sorpresi e allibbiti!

Sotto anche alcune foto di "cream" e di peli lunghi, reperite in internet...

Sapevate che nel film "Hachiko" il primo attore peloso è uno Shiba?... le prime scene del film che fanno vedere l'Akita cucciolino sono state girate con uno Shiba di due - tre mesi di età!

Shini in pelo

In ultimo, non sorpendetevi se vedete lo stesso Shiba due volte,
e vi sembra diverso!
Oppure se a un certo punto
non vi sembra più il vostro cane...
Infatti molto dipende dalle condizioni del pelo, uno Shiba in muta,
ovvero senza pelo,
potrebbe sembrarvi un altro Shiba,
(questo vale un poco per tutte le razze che fanno un cambio di pelo ricco)
ma è sempre lui!
al rimettere del pelo ve ne accorgerete!
Due foto di Shini una in pelo e una in muta, come esempio, credo saranno sufficienti!


Shini senza pelo - in muta



Particolare attenzione va prestata nell' ultimo periodo alla selezione della razza,
soggetta a causa dell'aumento di richiesta a facili speculazioni.

Persone che hanno acquistato femmine e maschi di buona genealogia, non dovrebbero essere un rischio,
se hanno preso le giuste nozioni su come selezionare
Bisogna conoscere bene i propri cani,
e saperli valutare obbiettivamente per non richiamare difetti, a prescindere da giudizi più o meno positivi, ricevuti nelle esposizioni, che non sempre vengono dati da veri conoscitori della razza, ma da giudici troppo generici.

Molti però si stanno improvvisando allevatori, e a volte fanno riprodurre Shiba
troppo giovani senza avere provveduto ad effettuare i dovuti controlli.

Il reale problema sta inoltre nel fatto, che vi è stata anche una diffusione di vendita di incroci, soprattutto al sud Italia, da parte di privati e di alcuni negozianti, vendono cani simili allo Shiba ma che non ne hanno poi le caratteristiche di standard, con taglie che superano di gran lunga il limite dei 41,5 cm massimo per il maschio di Shiba
(che puo usicre sovra taglia o sotto taglia ma nell'arco di alcuni centimetri, non certo superare i 50 cm al garrese!)
colorazioni non conformi, e proporzioni del cranio e del muso errate...

Ci si ritrova ad incontrare persone che con questi incroci sono convinti di avere acquistato uno Shiba...tutti i cani sono belli... ma quando si acquista un cane di una specifica razza bisognerebbe conoscere almeno lo standard per non incorrere in truffe, perchè se si vuole avere un bel meticcio è meglio adottarne uno al canile e non comprarlo da persone senza scrupoli nel causare una pessima diffusione delle razze facendoli poi riprodurre tra loro!...



Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu